Il Prezzo dell’Autonomia di Bankitalia: l’Altolà di Draghi al Taglio degli Stipendi

Il primo responso alla notizia è del deputato Pd Ernesto Magorno, il quale ha già avviato un’interrogazione parlamentare rivolta al ministero dell’Economia per accertare a quale “titolo la Bce si sarebbe espressa contro il tetto agli stipendi pubblici di 240mila euro che il decreto Irpef introduce anche per la Banca d’Italia”.

Una grave intromissione, tra l’altro a difesa di quello che appare come un privilegio” secondo Magorno, che conclude lanciando un appello al Ministero dell’Economia affinché “valuti se non sia opportuno chiedere alla Banca d’Italia di rendere pubblico il numero dei dirigenti che attualmente prendono più del tetto fissato dal governo, e per quale importo" al fine di "informare con trasparenza i cittadini" sul prezzo dell'autonomia di Bankitalia.