Università del Domani: la Scelta Cinese

A livello mondiale infatti, secondo quanto emerge dal rapporto “Who rules?” a cura di QS World University Rankings 2013, si registra una generale e crescente domanda delle cosiddette “STEM skills”, dove STEM è l’acronimo di science, technology, engineering, mathematics. L’ingegneria, la tecnologia e la matematica sono ad oggi i motori della crescita economica.

È soprattutto grazie a loro che si genera innovazione, aumento di produzione e competitività. E se l’uomo è solito imparare per emulazione, perché non lanciare uno sguardo verso la Cina? C'è un dato in particolare che dovrebbe far riflettere: il 41% dei laureati cinesi proviene da un ambito tra scienze, tecnologia, ingegneria e matematica.