La European Law Students’ Association e il Futuro dei Giovani Giuristi Globali

Il fiore all’occhiello è senza dubbio lo STEP (Student traineeship exchange program), il programma che fornisce l’incredibile possibilità di acquisire vera e propria esperienza lavorativa all’estero (da 2 settimane a 2 anni) presso studi legali, università, imprese e tribunali, immergendosi totalmente in culture giuridiche di paesi, a volte, anche molto distanti da noi.

Ogni estate poi, moltissime sezioni locali e nazionali organizzano interessanti Summer School sulle tematiche giuridiche più varie: dai diritti umani, al diritto della navigazione, dall’arbitrato e gli ADR alle fusioni e acquisizioni, fino al banking & finance. I corsi estivi, normalmente di durata settimanale, forniscono la preziosa opportunità di arricchire il proprio cv, acquisendo esperienza pratica e viaggiando per tutta Europa a costi molto competitivi.

elsa

Nel tempo, poi, l’associazione ha guadagnato un nome e una reputazione tale all’interno della comunità giuridica internazionale, che le è stato possibile siglare importanti partnership con istituzioni come il Consiglio d’Europa, con università come la Queen Mary of London e la IE Law School di Barcellona e con studi legali internazionali come DLA Piper e C’M’S Alliance. ELSA gode, inoltre, dello speciale status di osservatore presso le maggiori organizzazioni internazionali fra cui il WTO (World Trade Organization) e le Nazioni Unite, grazie alle quali, con cadenza regolare, offre ai suoi iscritti la possibilità di prendere parte ad alcune “delegation” ufficiali.