Lucid Motors, la Startup Americana che Sfida Tesla

Il prodotto di punta sarà una berlina di lusso: la Lucid Air, che con i suoi 1.000 cavalli ha raggiunto, nei test eseguiti in Ohio, una velocità senza precedenti, pari infatti a 350 km/h. L'auto è dotata di una batteria da 130 kWh, che consentirebbe un'autonomia di oltre 640 km. Se durante il prossimo anno la vettura sarà ultimata e definita completamente anche nei dettagli, la produzione vera e propria avverrà a partire dal 2019.

Spesso però si è paragonato il caso di Lucid Motors a quello che ha riguardato Faraday Future, che dopo le grandi aspettative sollevate, ha dovuto rimandare il progetto a causa della scarsità delle risorse. Lo stesso Rawlinson aveva sottolineato, nelle dichiarazioni sopracitate, gli aspetti comuni come il medesimo obiettivo e perfino lo stesso sostenitore, il miliardario cinese Jia Yueting, manifestando però come Lucid Motors fosse una realtà indipendente dalle sorti del gruppo cinese, che rappresentava infatti una minoranza nell'azienda.

Inoltre, non stiamo parlando di un mero progetto, ma di un prototipo realmente esistente, che è stato definito un veicolo spaziale, non solo dal punto di vista estetico ma per le caratteristiche fuori dal comune. In conclusione dunque, Lucid Motors riuscirà a sfruttare a suo vantaggio il flop registrato nella consegna delle auto elettriche di Tesla?