Un’Economia Con il Deficit (d’Attenzione): Come Internet Contribuisce alla Stagnazione

Come riferito dallo stesso Haldane - sulla falsa riga di quanto sostenuto da Nicholas Carr, scrittore di tecnologia e autore di "The Shallows: What the Internet Is Doing to Our Brains" - la tecnologia è letteralmente in grado di "torcere la mente" - nel bene e nel male. "Così come l'invenzione della stampa nel XV secolo, anche internet può aver causato un ricablaggio neurologico nel XXI. Anche se, stavolta, l'impatto della tecnologia potrebbe essere meno benigno", ha aggiunto. Invece che promuovere attività di risparmio e lo sviluppo di capitale intellettuale ("creatività, idea, innovazione"), le moderne tecnologie starebbero ora riducendo le nostre capacità di attenzione, accentuando una certo orientamento di "breve termine" - una dinamica che Haldane ha identificato in diverse aree della nostra società moderna: dalle abitudini di lettura fino all'imprenditoria.

Evitiamo inutili allarmismi. Se quanto affermato dall'economista dovesse essere confermato, e voi siete stati capaci di leggere questo articolo sino alla sua conclusione, forse, c'è ancora una speranza - per l'economia, così come per l'umanità intera.