Il Paradosso del Dragone: I Cinesi Amano il Capitalismo, ma Odiano Le Disuguaglianze

Una visione parzialmente condivisa anche dagli esperti. "La rapida crescita delle disuguaglianze di reddito in Cina può essere in parte attribuita alle politiche di sviluppo di lunga data del governo, che favoriscono efficacemente i residenti urbani a discapito di quelli rurali, le regioni costiere e quelle più sviluppate a discapito di quelle nell'entroterra" ha confermato David Zhou, studente di dottorato presso l'Università del Michigan, e coautore di uno studio sulle disuguaglianze economiche.

Combinare le due anime in cui sembra divisa la popolazione cinese - l'amore per il capitalismo, ed il disagio per la disuguaglianza che ne deriva - è la nuova sfida, tra le tante esistenti, che il Partito Comunista Cinese si trova oggi ad affrontare. Una sfida temporale - poiché richiede l'armonizzazione dell'eredità comunista con un futuro composto perlopiù di libero mercato - ideologica, ed, in definitiva, umana.